Limite delle acque Castello Piccolomini

La targa posta nel retro del castello Piccolomini testimonia il limite massimo raggiunto dal lago del Fucino nel 1862…Ortucchio era il paese più esposto alle piene del lago, nel 1807 durante il regno napoleonico, il comune fece appello a Giuseppe Bonaparte perché aiutasse i cittadini a costruire altrove il paese che per gratitudine avrebbe preso il nome di Giuseppopoli ma la richiesta fu vana.Nel 1819 ci fu un’escrescenza paurosa del lago e il paese rimase isolato, si racconta che per recarsi nelle campagne circostanti gli abitanti facevano uso di barche, con le stesse al mattino portavano gli animali al pascolo e la sera li riconduceva nelle stalle… Ortucchio mantenne sempre viva la speranza di veder prosciugato il lago una volta per tutte, la speranza si sarebbe concretizzate da lì a poco…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *